IL GIARDINO DEI SOGNI
di Luca Brinchi e Daniele Spanò, musiche di Franz Rosati,
violoncello e voce di Lukas Wildpanner

Roma, Palazzo Venezia, Sala delle Battaglie,
24 giugno – 17 settembre 2017

MIBAC - Polo Museale Del Lazio

Il Giardino dei Sogni è un’installazione video sonora di carattere immersivo. L’idea è di proiettare idealmente il pubblico all’interno di un giardino cinquecentesco. Essa ha il suo punto di partenza in alcuni dipinti di Giorgione da Castelfranco, che rielabora per catturare il visitatore, fino a condurlo in una dimensione onirica.
Luca Brinchi lavora su videoinstallazioni e la costituzione di ambienti virtuali dal 2001, fra l’altro attraverso il collettivo Santasangre. Daniele Spanò, partito dalla scenografia, si è poi distinto come regista e artista visivo. Franz Rosati, giovane sound designer romano, si è già segnalato per Ruins e Black Body Radiations.
Il Giardino dei Sogni è nella Sala delle Battaglie di Palazzo Venezia in coincidenza con la mostra Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma e rimane fruibile fino al 17 settembre al termine del percorso della mostra.

Il 23 giugno, in occasione dell’inaugurazione della mostra su Giorgione da Castelfranco, gli autori tengono una live performance audio tenuta da Franz Rosati e Lukas Wildpanner.

68_foto02.jpg
       
68_foto01.jpg
       
68_foto04.jpg
       
68_foto03.jpg